Loading...
Sostegno e lavoro 2019-11-18T11:04:21+00:00

Trovare lavoro e sostegno, la bon’t worry ti aiuta anche in questo!

La bon’t worry INGO si incarica di aiutare le vittime di violenza sia nell’assistenza legale e medica, ma di creare un network ed una comunità dove ci si possa aiutare a vicenda. Tramite assistiti precedentemente parte dell’associazione che ora hanno terminato il loro percorso legale e tramite il proprio network, la bon’t worry INGO assiste le vittime a rientrare nel mondo del lavoro e ricominciare.

L’associazione tra il team, volontari e collaboratori ci si aiuta a vicenza per le comunicazioni e con un sostegno pratico tramite donazione opzionale di abiti, oggetti, e supporto in maniera che il network possa creare una comunità dove le vittime possano sentirsi compresi ed accettati. Tale circostanza può dare alle vittime la forza di andare avanti anche quando la procedura legale è terminata ed si è pronti per ricominciare un lavoro ed a vivere in serenità.

La bon’t worry inoltre si informa ed organizza corsi di formazione su varie tematiche, in particolare giurisprudenziali, dove le vittime ed i collaboratori, quando possibile, sono invitati a partecipare gratuitamente per espandere ed ampliare tante questioni che circondano la lotta contro la violenza di genere.

In caso la vittima fosse straniera e non ci fosse nessuno in grado di colloquiare o comprendere, la bon’t worry si incarica di contattare una interprete. Qualora emergesse un concreto pericolo per l’incolumità come conseguenza della denuncia per violenza o per dichiarazioni rese durante il corso delle indagini, la vittima straniera può usufruire di un permesso di soggiorno ai sensi dell’art.5 comma 6 D.LGS. 286/1998 rilasciato per motivi umanitari.

COMBATTI LA VIOLENZA, SALVA UNA VITA

DONA ORA